Archivi tag: Ricette

Torta paradiso

Qualche giorno fa abbiamo festeggiato i compleanni di due nonni e una prozia in una volta sola, per un totale di 243 anni…

Festeggiamo 243 anni : 3

Dato che uno dei nonni è stato rettore dell’Università di Pavia e ha pranzato e cenato spesso in quella bellissima città, ha una passione particolare per la torta paradiso della pasticceria Vigoni.

Mio marito e io, ci siamo cimentati nella preparazione di questa deliziosa torta seguendo alla lettera la ricetta.

Le dosi di uova, burro e zucchero inizialmente mi hanno un po’ perplessa ma sfornare e deliziare il palato con una torta così soffice e delicata è stata una vera gioia per tutti, festeggiati e festeggianti ;-)

  • 300 g di zucchero semolato
  • 300 g di burro
  • 150 g di farina
  • 150 g di fecola di patate
  • 150 g di zucchero a velo
  • 8 uova
  • 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina

Fare ammorbidire il burro lavorandolo con un cucchiaio di legno.

Burro ammorbidito

Burro ammorbidito

Aggiungere la scorza del limone grattugiata, i tuorli, lo zucchero semolato, la farina e la fecola di patate setacciate.
Noi abbiamo aggiunto una bustina di lievito e una di vanillina.

È importante setacciare le farine per non rischiare di formare grumi.

Dopo avere montato gli albumi a neve è necessario incorporarli con delicatezza e senza fretta.

Scaldare il forno fino a 170°, versare il composto in una teglia imburrata e infornare per circa un’ora.

Quando la torta è pronta lasciarla intiepidire, togliere dalla teglia e lasciarla raffreddare su una gratella.

Infine cospargerla con zucchero al velo.

Anche al mattino con il latte e davvero deliziosa o all’ora del tè.

Poi però suggerirei un’intensa attività sportiva per smaltire le calorie assunte, nel caso siate come me che non sapete trattenervi di fronte ai dolci ;-)

1 Commento

Archiviato in Famiglia, ricette

Dolcetti di riso soffiato e cioccolato

Questi dolcetti di cioccolato e riso soffiato, oltre a non contenere glutine, sono semplici e veloci da preparare, e sono ottimi anche per merenda. Si presenta come una massa che poi viene suddivisa a seconda della necessità in pirottini o fatta a pezzetti e messa in frigo in attesa di essere divorata da fauci fameliche di cioccolato.

In casa mia vige una dipendenza totale dal cioccolato. Nessuno è escluso.
Ecco cosa ho fatto con l’aiuto di 4 piccole manine cicciottelle, chi più chi meno.

Dolcetti pronti per essere divorati.

Dolcetti pronti per essere divorati.

Abbiamo sciolto a bagnomaria 80gr. di cioccolato fondente e 80gr. di cioccolato bianco e 30gr. di burro.

Fondiamo a bagnomaria cioccolato bianco e fondente.

Fondiamo a bagnomaria cioccolato bianco e fondente.

Nel frattempo abbiamo ridotto a pezzettini una manciata di mandorle e nocciole e le abbiamo aggiunte al riso soffiato.

Sapete come viene prodotto il riso soffiato? Si scelgono chicchi di riso alimentare brillato del tipo a grana tonda. Leggete qui!

Tornando a noi, dopo avere sciolto il cioccolato, lo si versa nella ciotola di riso e frutta secca e si mescola subito con energia per fare in modo che il cioccolato si amalgami bene e in maniera uniforme a tutto il riso prima che si raffreddi.

Riso e cioccolato fuso.

Riso e cioccolato fuso.

Si stende tutto il prodotto su un foglio di carta da forno e lo si appiattisce fino araggiungere lo spessore desiderato. Quindi si pone il dolce in frigorifero per un paio d’ore. Una volta diventato duro si affetta o si spezzetta il dolce come si desidera, anche in base all’uso che se ne deve fare.

 

Lascia un commento

Archiviato in bimbi, Natale, ricette, Ricette senza glutine

Spaghetti al tonno e limone.

Oggi è il compleanno di M7 e per cena, oltre alla torta, ho cucinato il suo piatto preferito, spaghetti al tonno e limone.

La torta per festeggiare M7.

La torta per festeggiare M7.

Visto che qualche settimana fa dopo la nostra visita all’acquario di Genova, ASdoMar ci ha omaggiato di una considerevole scatola contenente diversi prodotti tra cui alcuni vasetti di tonno, stasera ne ho utilizzato uno per la ricetta preferita della creatura :-)

È una ricetta molto semplice e veloce da preparare.
Gli ingredienti necessari per 4 persone (2 adulti e 2 bambini) sono:

  • 3 hg spaghetti
  • 1/2 limone spremuto
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • 1 pizzico sale
  • 1 vasetto di tonno

    Tonno, olio, limone, sale.

    Tonno, olio, limone, sale.

Spremere 1/2 limone in una ciotolina, aggiungere l’olio e il sale ed emulsionare con una forchetta fino a raggiungere una consistenza piuttosto viscosa.

Spezzettare il tonno in una ciotola capiente. Cuocere la pasta, scolarla e versarla nella stessa ciotola del tonno dopodichè versare l’emulsione di limone, olio e sale.

Spezzattare il tonno in una ciotola.

Spezzattare il tonno in una ciotola.

Versare il tutto su un piatto di portata e servire.

Volendo si possono aggiungere delle olive taggiasche prima di gustare gli spaghetti.

La mia M7 è felice e fa anche il bis!

M7 è felice di mangiare, concetto non scontato.

M7 è felice di mangiare, concetto non scontato.

7 commenti

Archiviato in bimbi, ricette

Cheesecake con madeleines.

Amo la Francia, le sue città, grandi e piccole e la campagna; amo la lingua francese, e adoro i formaggi francesi così come le madeleines, deliziosi dolcetti al gusto delicato di mandorla.

Madeleines al delicato sapore di mandorla.

Madeleines al delicato sapore di mandorla.

Al nostro ritorno dalle vacanze in bici lungo la Loira abbiamo fatto scorta di cibo francese, e nel carrello non potevano mancare due sacchettoni di madeleines.

Purtroppo il contenuto di uno dei due sacchetti si è quasi del tutto sbriciolato e allora ho pensato a una ricetta per non gettare via il cibo. Ho preparato una cheesecake utilizzando le madeleines sbriciolate come fondo del dolce al posto dei biscotti tritati.

Ed ecco gli ingredienti e la ricetta.

INGREDIENTI:

  • 200 gr madeleines sbriciolate
  • 100 gr burro fuso raffreddato
  • 500 gr formaggio morbido spalmabile
  • 200 gr panna fresca da montare
  • 120 gr zucchero al velo
  • 2 fogli di gelatina per dolci
  • marmellata di lamponi

Preparare la base.
Mescolare le madeleines sbriciolate con il burro fuso e amalgamare bene.

madeleines impastate

Impastare le madeleines sbriciolate con burro fuso raffreddato.

Stendere il composto sul fondo imburrato di una tortiera a cerchio apribile, e appiattire bene con il dorso di un cucchiaio. Porre in freezer la tortiera.

Porre l'impasto base sul fondo di una tortiera e livellare con un cucchiaio.

Porre l’impasto base sul fondo di una tortiera e livellare con un cucchiaio.

Preparare la crema.
Porre i fogli di gelatina in abbondante acqua fredda per almeno 10 minuti.
Sbattere con un frullatore il formaggio fresco con 50 gr di zucchero a velo.

Scaldare due cucchiai di panna aggiungendo la colla di pesce ben scolata e ammollata e farla sciogliere per bene.

Il formaggio deve essere a temperatura ambiente per essere lavorato più facilmente.

Non mangiate il formaggio con lo zucchero al velo prima di terminare la torta!

Unire il composto di colla di pesce alla crema di formaggio e aggiungere la panna montata con i restanti 70 gr di zucchero a velo.
Unire la panna montata zuccherata alla crema.
Versare la crema ottenuta sulla base di madeleines, livellarla e porre la cheesecake in frigorifero per almeno 4 ore.
Versare l'impasto sulla base fredda e livellare per bene.

Versare l’impasto sulla base fredda e livellare per bene.

Prima di servire il dolce estrarlo dalla teglia e guarnirlo con marmellata di lamponi; si possono usare anche altre marmellate, lamponi, frutti di bosco…
Et voilà! Bon appetit ;-)
Ecco la cheesecake con marmellata di lamponi bio pronta per essere divorata.

Ecco la cheesecake con marmellata di lamponi bio pronta per essere divorata.

Lascia un commento

Archiviato in Famiglia, ricette

Liberiamo una ricetta: Arrosto alla moda

Chiara Peri e Chiara Petragnani hanno lanciato una bellissima iniziativa per aiutare il Centro Astalli che difende i diritti dei rifugiati operando dal 1981 a Roma e in altre città italiane.

E per fare questo il mondo dell’etere si è unito all’urlo di #liberericette.

Ecco la mia ricetta, che ha portato mio marito in famiglia, insieme al mitico Cucchiaio d’argento che la contiene.
Piace molto a tutti, anche a M5 e C2, piatto che risolve molto il solito dilemma: “cosa preparo stasera per cena?”.

INGREDIENTI per 6 persone:

  • 1 kg di lonza di maiale
  • 1 cucchiaino di curry
  • 1/2 bicchiere di miele
  • 3 cucchiai di senape
  • olio
  • sale

Procurarsi un bel pezzo di lonza di maiale.

1 kg di lonza di maiale.

1 kg di lonza di maiale.

In una ciotola mescolare il miele, la senape, il curry e due cucchiai abbondanti di olio fino a che non risulta una crema uniforme. Salare.

Senape e miele, insieme al curry, sono gli ingredienti fondamentali di questo arrosto.

Senape e miele, insieme al curry, sono gli ingredienti fondamentali di questo arrosto.

Spalmare la lonza con questo impasto.
Accendere il forno a 130°.

La carne è pronta per essere infornata.

La carne è pronta per essere infornata.

Ungere con poco olio una teglia da forno, disporre la carne e infornare.
Cuocere per circa un’ora e mezza girando l’arrosto ogni 30′, bagnandolo con il sugo che emetterà.

Servire la carne affettata con il fondo di cottura.
L’arrosto alla moda si può servire sia caldo sia freddo e risulta delizioso anche il giorno dopo la cottura.

Buon Appetito! e ricordatevi di sostenere il Centro Astalli, se potete.

Bagnare le fette di arrosto con il fondo di cottura.

Bagnare le fette di arrosto con il fondo di cottura.

Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia. Questa ricetta la regalo a chi legge. Non è di mia proprietà, è solo parte della mia quotidianità: per questo la lascio liberamente andare per il web“.

2 commenti

Archiviato in ricette

Torta di mele

Un giorno ho portato negli uffici di Fattore Mamma una torta di mele senza immaginare che avesse tanto successo.

Invece sì, tanto da sentirmi chiedere la ricetta, con mesi di distanza.
Confesso, son soddisfazioni!

Et voilà!

INGREDIENTI per 8 persone:

  • kg. 1,200 di mele sbucciate e tagliate a fettine
  • gr. 200 di farina
  • gr. 100 di burro
  • 2 uova intere e un tuorlo
  • gr. 150 di zucchero
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 bustina di lievito ( 2 cucchiaini)

A me piace mescolare le mele dato che ogni tipo ha un sapore leggermente diverso.

5 mele equivalgono a circa 1,2 kg

5 mele equivalgono a circa 1,2 kg.

Fare ammorbidire il burro a temperatura ambiente.
Impastare le uova, 3 cucchiai di zucchero, la farina e il burro.

Fare sciogliere il lievito nel latte badando che aumenta di volume mentre lo si mescola rischiando di fuoriuscire dal contenitore! Aggiungerlo all’impasto.

Burro morbido, 3 cucchiai di zucchero, farina e uova

Burro ammorbidito, 3 cucchiai di zucchero, farina e uova.

Aggiungere le mele tagliate a fettine.

Versare l’impasto in uno stampo ben imburrato e infarinato (o foderato con carta forno) e spolverizzare con lo zucchero avanzato, mescolato alla cannella.

Infornare a 180° per almeno un’ ora.

Per un tocco di dolcezza in più servite la torta  con panna liquida.

Per un tocco di dolcezza in più servite la torta con panna liquida.

3 commenti

Archiviato in ricette