Archivi categoria: animali

Drauradweg: Villach-Feistritz an der Drau

L’ostello offre una colazione abbondante e varia.

La gentilissima Christine, che gestisce l’ostello, ci aiuta a cercare il pernottamento per questa notte e prenota le camere alla Gasthof Zentral a Feistritz an der Drau.

Partiamo con il sole fermandoci subito a Villach perchè lungo il fiume troviamo un divertente parco per biciclette e skateboard. Qualche giretto e si riparte che minaccia pioggia…

 

Ci rifermiamo quasi subito, qualcuno va a prendere il pranzo, davanti al Radbutler dove una carinissima ragazza accoglie i ciclisti che vogliono lasciare in pensione la bici o soltanto gonfiare le camere d’aria…

Usciti da Villach inizia a piovere e subito mettiamo alla prova la mantella Garibaldina e il copriseggiolino Opossum Summer della Tucano Urbano.

Sapete che hanno aperto una nuova sezione cycling con tanti nuovi prodotti e accessori per adulti e bambini che pedalano?

Arrivati a Feistritz an der Drau, dove abbiamo prenotato le stanze al Zentral, notiamo però una grande fattoria con camere libere proprio sulla pista ciclabile.

Si tratta della Gasthaus Wallner dove non potete almeno non fermarvi per una birra. Un posto fantastico!

Disdiciamo le camere al Zentral senza creare problemi ai proprietari.

La famiglia Wallner è molto molto accogliente: disponibile a ogni nostra richiesta,  le camere in legno, costruite dal capofamiglia, sono bellissime; ci sono tantissimi animali che si possono anche accarezzare. Dato che saremmo dovuti andare a cena al Zentral, poco distante, ma pioveva, si sono offerti di accompagnarci. Insomma dei veri tesori.

C’era chi, tra noi, cercava di avere un dialogo speciale con alcuni abitanti della fattori, ma con scarso successo… le oche non sono particolarmente accoglienti, da nessuna parte ;-)

Dopo la cena al Zentral torniamo in fattoria, mettiamo a letto i bambini e ci troviamo al piccolo bancone con i proprietari che ci illustrano e ci fanno assaggiare le loro grappe. Ottimi venditori, compriamo tutto! Noi felici, loro anche.

 

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in amici, animali, bici, bimbi, Cicloturismo, Famiglia, Italia, Turismo, vacanze

Parc Animalier a Introd (Aosta)

Sabato, vigilia di Pasqua, siamo partiti per Courmayeur e visto il bel tempo abbiamo fatto una sosta a Introd, piccolo comune lungo la strada che conduce in Val di Rhêmes e in Valsavarenche.

Il nostro obiettivo era il Parc Animalier dove abbiamo osservato da vicino animali selvatici nati in cattività e piante tipiche dell’ambiente alpino.

Parc Animalier è un parco per osservare, scoprire e capire oltrechè imparare a rispettare e preservare la flora e la fauna alpina: si raccomanda ai visitatori di non urlare e di non uscire dal sentiero che comunque porta quasi a contatto con tutti gli animali… la famigliola di cinghiali non sarebbe stata molto felice di avere 4 piccoli ominidi a due zampe girare intorno ai loro cuccioli!

Abbiamo visto lepri, camosci, cervi, rapaci di vari tipi, alcuni dei quali stavano covando per cui si chiedeva ancora più silenzio e rispetto.

Le marmotte purtroppo erano ancora in letargo.

L’animale che più mi ha affascinata è stato lo stambecco.

Senza alcun tipo di rete che ci separasse abbiamo potuto ammirare e fotografare da vicinissimo una coppia di questi affascinanti animali accompagnati dal loro piccolo.

Parc Animalier è aperto da aprile a novembre, tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.
I bambini fino ai 4 anni entrano gratuitamente.
tel. +39 016595982

Lascia un commento

Archiviato in animali, bimbi

Sacchetti per i cani e calcio per i padroni, ma dove?

Vicino al mio ufficio in centro città c’è un tratto di strada molto stretto, in via Santa Valeria per l’esattezza; i due marciapiedi se va bene sono larghi 30cm; da qui transitano dei padroni di cani decisamente smemorati… non hanno mai i sacchetti per smaltire la cacca dei loro quadrupedi.

Oltre al cartello più dispenser di sacchetti si potrebbe lasciare anche delle pastiglie di calcio per i bipedi smemorati. O forse in questo caso il calcio andrebbe dato altrove?!?

2 commenti

Archiviato in animali, Milano