Archivi del mese: dicembre 2012

Polpettone per Natale

SLURP!

SLURP!

Il 25 dicembre saremo a pranzo da mia suocera dove ognuno porta qualcosa da mangiare.

Io mi sono offerta di comprare e cuocere il polpettone, dopodichè mi son detta, perché non prepararlo con le mie manine? :-) ovviamente non l’ho mai fatto in vita mia e mia suocera è una cuoca provetta che con 6 figli in casa preparava sempre qualcosa di diverso e delizioso. Mitica.

Però mia suocera è un tesoro che certo non mi caccia di casa se preparo una schifezza. In ogni caso ho deciso di fare una prova per vedere l’esito prima di doverlo preparare per 15 persone.

Ecco il procedimento.

INGREDIENTI per 6 persone:

  • 400 gr di polpa trita
  • 2 uova
  • farina
  • 100 gr di salsiccia
  • 2 cucchiai di pane grattuggiato
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di formaggio grattuggiato
  • olio e burro
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 mestolo di acqua calda
  • sale e pepe
Impasto di uova, carne salsiccia, formaggio e pane grattuggiato, sale, pepe, farina e prezzemolo.

Impastare gli ingredienti con le mani fino ad amalgamarli.

In una terrina mettere la carne, la salsiccia privata della pelle, le uova, 2 cucchiai di farina, il pane grattuggiato, il prezzemolo, il formaggio, sale e pepe.

Lavorare l’impasto con le mani fino a renderlo ben amalgamato. Dargli un forma allungata e ovale, passarlo nella farina e poi nell’olio per evitare che il polpettone si rompa durante la cottura.

Passare il polpettone nella farina e poi nell'olio.

Passare il polpettone prima nella farina e poi nell’olio.

Nella terrina scaldare olio e burro.

Nella casseruola scaldare olio e burro.

In una casseruola scaldare olio e burro e fare rosolare il polpettone su ogni lato.
Bagnarlo con il vino bianco a fiamma vivace per farlo evaporare, quindi versare un mestolo di acqua calda.

Rosolare il polpettone, aggiungere vino, farlo evaporare e infine acqua calda.

Rosolare il polpettone.

Continuare la cottura a fuoco basso e a recipiente coperto per almeno 90′ e girare il polpettone dopo 45′. Se necessario durante la cottura aggiungere acqua calda.

Quando il polpettone è cotto lasciarlo riposare nel tegame per 10 minuti, quindi toglierlo con delicatezza e affettarlo. Nonostante abbia molti coltelli da cucina, per tagliare la carne uso quello elettrico che mi assicura un taglio delle fette più netto.

Scaldare il fondo di cottura e versarlo sul polpettone; servire con verdure cotte, patate o piselli.

Qui è piaciuto a tutti, speriamo che il polpettone per Natale mi venga altrettanto bene!

Lascia un commento

Archiviato in Carne, ricette

Pagnotte semintegrali fatte in casa

Per la gioia della mia amica Giulia, che mi chiede indicazioni precise da un bel po’ di tempo, oggi pubblico la ricetta del pane fatto in casa.

Fino a poco tempo fa mettevo tutti gli ingredienti nella macchina del pane e dopo due ore e mezza o tre estraevo un loaf of bread bell’e pronto.
Da quando ho più tempo ho deciso di preparare, anzi di fare preparare alla macchina del pane l’impasto, che impiega 90 minuti; poi lavorare la pasta fino a formare dei panini più o meno grandi e cuocerli nel forno elettrico.

Ecco il procedimento. Nella macchina del pane versare:

  • una panetto di lievito fresco sciolto in 280 cc di acqua calda
  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina integrale
  • 2 cucchiaini da caffelatte di sale
  • 2 cucchiai da minestra di olio extravergine di oliva

lievito sciolto2

ingredienti in macchina

Impostare la macchina del pane sul programma Dough (o impasto), e premere start. In 90 minuti estrarre la pasta quasi pronta per la cottura.

Io verso l’impasto direttamente sulla teglia del forno su cui, prima, stendo un foglio di carta da forno.

pasta pane

Piccola parentesi: quando le bambine sono a casa e io preparo il pane è inevitabile che chiedano di aiutare o di avere un pezzo di impasto per giocare. E come si fa a dir loro di no?

Dò forma ai panini secondo il mio gusto e copro il tutto con uno strofinaccio: lascio lievitare per almeno un’ora dato che nella preparazione a mano dei panini la pasta perde un po’ di aria.

Dopo il tempo dedicato alla lievitazione imposto il forno elettrico a 180° e quando è caldo inforno e in 20′ i miei panini sono pronti, caldi e fragranti.

Naturalmente congelo quasi tutti i panini perché, a meno che non abbiamo ospiti, in casa la sera si mangiano due panini al massimo. E poi si scongelano mantenendo la stessa fragranza

  • nel microonde,
  • nel forno tradizionale
  • a temperatura ambiente.

Et voilà:

I panini semintegrali appena sfornati

I panini semintegrali appena sfornati

Lascia un commento

Archiviato in Pane, ricette

Barbie – La Principessa e la Pop Star

Eccoci con un altro dvd, dopo Barbie – A perfect Christmas uscito nel 2011, quest’anno Barbie ha una nuova amica, la Pop Star Keira!

Grazie a Universal Blog Club abbiamo ricevuto il dvd Barbie – La Principessa e la Pop Star. Come ogni volta che arriva a casa un pacco, una scatola o anche una busta, M5 e C2 diventano euforiche, convinte che sia tutto destinato a loro. E questa volta avevano ragione!

Packshot Barbie la Principessa & la Pop Star

Packshot Barbie la Principessa & la Pop Star

Abbiamo subito guardato il dvd, che narra l’amicizia tra Tori, Barbie principessa e la sua pop star preferita Keira. Le due amiche si scambiano identità, grazie a una magia che permette loro di apparire identiche. E il resto è una sorpresa, piena di musica, divertimento e colpi di scena.

Ho ripensato al film della Walt Disney, Il cowboy con il velo da sposa, in cui due gemelle, separate alla nascita a causa del divorzio dei genitori, si incontrano casualmente e si scambiano i ruoli per fare tornare insieme mamma e papà.
Mi ricordo come, in gioventù, ma neanche tanto… invidiavo molte mie amiche e mi immaginavo vivere la loro vita invece della mia, o semplicemente essere uno dei miei due fratelli maschi. Ai miei occhi la loro vita è sembrata sempre più semplice della mia, soprattutto negli anni della adolescenza.

Le mie bimbe invece hanno subito inscenato uno spettacolo, seguendo, più o meno, il ritmo della musica e delle canzoni che susseguono nel film. Tutto questo senza distogliere gli occhi dallo schermo pieno di luci, magia, vestiti meravigliosi…

Mi piace ricevere questo tipo di prodotti: per me è ancora strano maneggiare custodie tutte rosa; non sono ancora abituata e ogni volta ricordo il maschiaccio che ero; le mie figlie mi stanno facendo scoprire un mondo nuovo e sono felice di guardare con loro un film che, all’età di M5 non avrei mai accettato di guardare.

Lascia un commento

Archiviato in bimbi, dvd, Recensioni

Dolcetti con pasta di mandorle e prugne secche

M5 ha realizzato questa piccola opera d’arte con sua zia Anna.

dolcetti

Questa è la ricetta per preparare la pasta di mandorle:

INGREDIENTI
250 gr. di mandorle macinate finemente
250 gr di zucchero al velo
2 cucchiaini di succo di limone
qualche goccia di essenza di mandorle (facoltativa)
2 piccoli albumi

Mescolare mandorle e zucchero al velo, incorporare il succo di limone ed, eventualmente,  l’essenza di mandorle.

Gradualmente aggiungere, mescolando, gli albumi fermandosi quando l’impasto sta insieme senza però essere umido.
La pasta di mandorle può essere conservata in frigorifero, finoa 4 settimane, avvolta in una pellicola di plastica.
M5 poi ha poi usato i coloranti per alimenti  e dato forma ai dolcetti che voleva realizzare e appoggiati su metà prugna secca.
dolcetti e coloranti
Inutile dire che il piatto è stato svuotato nel giro di una serata da lei, C2 e il papà, G49.

Lascia un commento

Archiviato in ricette

Crocchette di miglio con piselli, carote e zafferano

Oggi ho cucinato un nuovo alimento che non avevamo mai mangiato: il miglio. Quando ho annunciato in casa cosa avrei preparato G49, il marito, mi ha detto che è mangime per uccellini…. invece è anche un alimento molto nutriente per gli esseri umani.

INGREDIENTI

  • Miglio
  • Carote crude
  • Piselli congelati
  • Sale
  • 1 bustina di zafferano

carote sminuzzateHo messo a cuocere il miglio in acqua salata, una quantità pari a 4 volte il volume del miglio.

Intanto ho sminuzzato le carote e fatto cuocere 6 minuti in acqua salata i piselli congelati.
Il miglio cuoce in 20 minuti assorbendo tutta l’acqua.

miglio mescolatoHo mescolato il miglio, le carote e i piselli, aggiungendo sale e una bustina di zafferano sciolti in acqua bollente.

Ho formato delle polpette piuttosto piatte e appoggiate su un foglio di carta da forno.

Ho infornato tutto per 30′ a 200° girando le polpette dopo 15′.

P1050361

G49 non era molto soddisfatto perché gli piacciono i sapori forti, invece per M5 e C2 mi sono sembrate perfette perché il sapore è delicato.

A proposito del dilemma sulla cena per adulti e bambini, dato che noi la sera ceniamo insieme, mi chiedo sempre cosa preparare per soddisfare i gusti di marito e figlie.

Ho indetto un sondaggio, chissà se qualcuno mi risponde ? :-))

2 commenti

Archiviato in ricette

Calendario di Natale 2012

Calendario di Natale 2011

L’anno scorso ho realizzato il calendario di Natale con l’aiuto del mitico negozio Muji mentre quest’anno M5 ha voluto farlo per C2.

Insieme abbiamo deciso di usare materiale di riciclo.

Ci siamo prese il tempo necessario e abbiamo raccolto 24 anime di rotoli di carta igienica e/o anime di rotoli di scottex.

Per il resto abbiamo avuto bisogno solo di:

  • spago
  • 3 stecchini dei ghiaccioli
  • colori (pennarelli, tempere…)
  • regalini, anche per M5, (cioccolatini, mollettine, gommine colorate…)

P1050358

Armata di tempere e pennelli M5 ha colorato tutti i rotoli seguendo la sua ispirazione.

In seguito ha scritto su ogni rotolo, a modo suo, i numeri da 1 a 24, infine ho assicurato i regalini a ogni rotolo e infilato lo spago facendo 3 gruppi di 8 rotoli ciascuno. Ogni giorno M5 e C2 tolgono un rotolo e piano piano il calendario si esaurisce.

Il prodotto sembra una scultura di arte contemporanea e per nulla un calendario di Natale come se ne vedono negli altri blog ma la soddisfazione di M5 era immensa e C2 traboccava di felicità. In fin dei conti l’idea non mi sembra malvagia.

Quindi ho deciso di pubblicare la foto del calendario pronto e appeso alla porta della camera di M5 e C2.

Buon Natale! :-)

P1050356

1 Commento

Archiviato in bimbi, Natale