14a Tappa: Strasburgo

La colazione in ostello è tra le peggiori: succo finto, marmellata industriale e pane scongelato.

Inforchiamo le bici e andiamo in stazione per informarci sui orari dei treni per tornare a Coira il giorno successivo.

Prendiamo i biglietti per il treno che parte alle 8,51, arriva a Basilea dove abbiamo la coincidenza 20 minuti dopo, per arrivare a Coira alle 12,30.

Dopodiché ci dirigiamo in centro, ammirando la cattedrale, le stradine pedonali e tutte le strade più esterne con tutti i marciapiedi per i pedoni e per le biciclette. È molto raro che una bicicletta a Strasburgo sia obbligata ad andare sulla strada, un sogno per la mia città, Milano!

Abbiamo pranzato facendo il pic-nic nei giardini pubblici della Petite-France

e dopo la pennica ci siamo spostati al Parco de l’Orangerie, di fronte al palazzo del Consiglio Europeo, con prati all’inglese, giochi per bambini, un casotto di legno dedicato ai Livres en liberté (bookcrossing) e gabbie con vari animali, scimmie, pappagalli, capre, struzzi… e affascinanti cicogne, libere nel parco, con i loro intriganti nidi in cima a pali di legno.

Abbiamo cenato nel ristorante all’interno del parco con vista laghetto e poi siamo ritoranti in ostello.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Cicloturismo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...