Kung Fu Panda 2

Finalmente, alla vigilia di Capodanno mi sono ripresa dalle feste natalizie e con tutta la calma che regnava in casa con M4 e un suo amichetto abbiamo guardato Kung Fu Panda 2… e la calma è finita.

I due non hanno smesso un attimo di urlare vocalizzi e copiare mosse di Kung Fu di Panda Po e dei Cinque Cicloni. Io non sentivo i dialoghi e più alzavo il volume e più loro si immedesimavano nei personaggi: io sono Po, tu sei Tigre, no io sono Tigre, la mamma è Po, tu sei Gru!

Ho rivisto il film da sola.

Il week-end prima di Natale abbiamo partecipato all’evento organizzato per il gruppo delle Mamme Blogger Club di Universal svoltosi al Quanta Village di Milano; è stata una mattina insolita e decisamente istruttiva: un gruppo di ragazzi che pratica il Kung Fu ha spiegato che non si si tratta di un’arte marziale ma della capacità di esercitare i 3 tesori del corpo, della mente e dello spirito; con il termine Kung Fu si intendono, piuttosto, tutte le arti marziali cinesi.

Alla teoria è seguita la pratica: e qui viene il bello; le mamme, quasi tutte, e pochi bimbi, si sono affidate agli esperti di Kung Fu che hanno voluto insegnare qualche figura di Kung Fu. È stato a dir poco divertente, ci hanno insegnato la Tigre,  aggressive! il Serpente, difficilisssimo!  e la Gru, stupenda! Il disastro, mio, si è verificato quando hanno chiesto di assumere, in sequenza, le tre posizioni: il Serpente mi manda in confusione.

Il film mi ha fatto commuovere e tanto tanto ridere.
Il Guerriero Dragone Po è ancora lontano dall’acquisire la pace interiore che il suo maestro Shifu lo induce ad apprendere ed esercitare. Ma Po è chiamato ad affrontare, insieme ai suoi cinque amici Cicloni, Tigre, Gru, Mantide, Scimmia e Serpente, il pericoloso e ambizioso pavone Lord Shen che intende diventare il padrone assoluto della Cina.

Kung Fu Panda 2 commuove per le storie di separazione dei genitori dai figli, forzata quella tra Po e i suoi veri genitori e inevitabile la seconda, quella tra Po e il suo genitore adottivo Mr Ping; commuove anche la forte presenza del valore dell’amicizia che “si taglia a fette” per tutto lo svolgimento del film.

Si ride, si ride tanto perché Po non è agile come la Tigre o veloce come la Mantide tanto che a volte mette in imbarazzo i Cinque Cicloni.

Il dialogo che più ha lasciato il segno, fondamentale in qusto perido della mia vita:

Po: “Come può il Kung Fu fermare una cosa che ferma il Kung Fu?”
Shifu: “Tutto è possibile quando hai la pace interiore”.

Mentre una delle scene in cui, anche a ripensarci, mi sbellico dalle risate è quella in cui Shifu ricorda il periodo più brutto della sua vita…

Infine la scena che più preferisco si svolge nel palazzo di Lord Shen con Tigre che intima Po di restare dove si trova mentre i suoi Cinque amici Cicloni vanno a cercare e sconfiggere Lord Shen.

Guardate il film e poi scrivetemi se non è un dvd da guardare e riguardare e riguardare e riguardare……

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in bimbi, dvd, Eventi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...